EVAA-Webinar

Cultura contadina: musei etnografici e avanguardie artistiche in Italia

Pietro Clemente e Elisabetta Rattalino

Mercoledì 9 dicembre, ore 17:00-19:00
Luogo: ZOOM (clicca)
Meeting ID: 960 5123 1393
Passcode: 289265

Pietro Clemente parlerà dei musei etnografici di cultura contadina in Italia, mettendo in risalto il valore della cultura popolare come patrimonio demo-etno-antropologico. Elisabetta Rattalino animerà la discussione e parlerà del ruolo delle avanguardie artistiche degli anni ’60 e ‘70 nello studio e nella rielaborazione creativa e politica degli artefatti della cultura contadina e dei mondi rurali.

Il Prof. Pietro Clemente ha insegnato Antropologia Culturale presso le Università di Firenze, Siena e Roma, è Presidente onorario della Società Italiana per la Museografia e i Beni Demo-Etno-Antropologici (SIMBDEA), Presidente del consiglio scientifico della Fondazione Museo Guatelli, membro della redazione delle riviste Lares e Antropologia Museale, e autore di numerosi saggi sulle tematiche della cultura popolare, dei musei, della storia dell’antropologia, nonché presidente dell’Istituto Storico della Resistenza Senese e dell’Età Contemporanea-ISRSEC.
La Dr. Elisabetta Rattalino è una storica dell’arte, la cui ricerca si concentra sulle pratiche artistiche sperimentali che si sono confrontate con il mondo rurale nell’Italia degli anni ’60 e ’70. Dopo la laurea specialista in Storia dell’arte (Università di Urbino), Elisabetta ha conseguito il dottorato presso la School of Art History della University of St Andrews, e si è occupata di socially-engaged arts in Italia (Fondazione Pistoletto) e in Scozia (Deveron Projects). Attualmente è ricercatrice e docente presso la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano.
L’evento è organizzato in collaborazione dall’Associazione Antropologica Alto Adige-EVAA e dalla Piattaforma Patrimonio Culturale Produzione Culturale della Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano (unibz).


I video in inglese del Webinar sono disponibili solo sul sito in lingua inglese. Per guardare i Webinar, si prega di modificare l’impostazione della lingua nel menu superiore selezionando “English”.

Torna su