Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Direttivo

Nell’periodo 2020-2022 il direttivo di evaa è composto dalle seguenti persone:

Presidente

Dott. Ric. Stefan Festini Cucco

stefan@ev-aa.org

Biografia

Stefan Festini Cucco è un antropologo e operatore culturale. Ha studiato scienze politiche, relazioni internazionali e diplomazia nelle università di Siena, Trieste e Lisbona (BA), antropologia sociale e culturale (MA) nelle università di Lipsia e Rio de Janeiro e ha conseguito il dottorato in antropologia, scienze umane e sociali nelle università di Colonia e del Salento.  Membro della redazione di DADA - Rivista di antropologia post-globale. Fieldwork in Etiopia sulla liturgia del culto zar (2010), su trance ed estetica nei culti afro-brasiliani a Rio de Janeiro (2011/12), sulla percezione corporea ed emotivo-spirituale e le esperienze del culturalmente "altro" nella regione dell’Everest in Nepal (2014) e sul cambiamento sociale tra montagna e mare tra i berberi del Rif centrale nel nord del Marocco (2016/17). Incarichi di ricerca presso l’Università di Bolzano (2019/20) e attualmente collaboratore presso l’Istituto di Biomedicina dell’Eurac di Bolzano.

Vicepresidente

Dott. Ric. Alvise Mattozzi

Biografia

Alvise Mattozzi è sociologo e semiologo, ricercatore e docente presso la Facoltà di Design e Arti della Libera Università di Bolzano e presso il Politecnico di Torino. Le sue ricerche si occupano di Science and Technology Studies, Design Studies, Sociologia e Semiotica. Le sue ultime pubblicazioni sono: “Cycles of Dispositions–Unfoldings. A Retro-ANT View of Practices” (Sociologica, 2019) e "What can ANT still learn from semiotics?" (Routledge, 2019).

Segretaria

Dott. Ric. Daniela Salvucci

Biografia

Daniela Salvucci è antropologa socioculturale e ricercatrice alla Libera Università di Bolzano (unibz). Le sue attuali ricerche riguardano le culture dei popoli di montagna in prospettiva comparativa e la storia della famiglia Malinowski in Sudtirolo-Alto Adige. Daniela collabora con la Piattaforma Patrimonio culturale Produzione culturale (unibz) e con il MFEA-The Malinowski Forum for Ethnography and Anthropology (unibz). Ha svolto lavori di campo etnografici in Italia e Argentina e fatto ricerca presso lo IAI-Ibero Amerikanisches Institut di Berlino e il CEMLA-Centro Estudios Migratorios Latinoamericanos di Buenos Aires. I suoi campi tematici sono gli studi di famiglia e parentela, i rituali e territori indigeni in area andina, la storia dell’antropologia e le pratiche di patrimonializzazione.

Tesoriere

Dott. Ric. Emanuel Valentin

emanuel@ev-aa.org

Biografia

Insieme a Matthias Jud, Emanuel Valentin ha avuto l’idea di fondare un associazione antropologica in Alto Adige. Nel 2011, assieme a Matthias Jud ed altri cinque membri fondatori, fondò evaa, di cui è stato presidente dal 2011-2018. Magister artium in etnologia, antropologia sociale e culturale e scienze delle religioni  all’Università di Tubinga. Dottorato di ricerca presso la Libera Università di Bolzano. Ricerche sul campo: viaggio di studio di 4 mesi in India con documentazione etnomusicologica di un festival Santal in Bihar, tesi di master sul cambiamento sociale e rituale tra migranti siciliani in Germania e dottorato di ricerca sul patrimonio culturale nelle valli dolomitiche ladine. Dal 2016 al 2021 lavora presso la Direzione Istruzione, Formazione e Cultura ladina e dal 2022 presso l'Ufficio FSE della Provincia Autonoma di Bolzano.

Membri del direttivo

Dott. Ric. Tobias Boos

Biografia

Tobias Boos, dal 2018 membro dell’evaa, è geografo culturale e dal 2021 ricercatore junior presso la Libera Università di Bolzano. Dopo aver studiato geografia a Magonza, si è laureato lì con una tesi su "Migrazione araba in Argentina". Il libro corrispondente "Ethnische Sphären. Über die emotionale Konstruktion von Gemeinschaft bei syrisch- und libanesischstämmigen Argentiniern" è stato pubblicato da Transcript Verlag. Tobias ha condotto ricerche sul campo in Argentina, Ecuador e Italia e i suoi interessi di ricerca includono diaspora studies, feste urbane, geografia dell’Internet, cartografia critica ed etnografia. Il suo ultimo libro "Inhabiting Cyberspace and Emerging Cyberplaces. The Case of Siena, Italy" è stato pubblicato da Palgrave Macmillan.

Dott. Ric. Anna Fedele

Biografia

Anna Fedele è un’antropologa e sociologa di Bolzano la cui ricerca si concentra sulle intersezioni tra genere, religione e corporeità. Attualmente è ricercatrice senior presso l’Istituto Universitario di Lisbona in Portogallo. La sua monografia "Looking for Mary Magdalene" (Oxford University Press, 2013) ha ricevuto l’Award for Excellence dell’American Academy of Religion. Più recentemente la sua ricerca si è concentrata sui pellegrinaggi nelle Alpi. È co-editrice della serie di libri Routledge Gendering the Study of Religion in the Social Sciences e ha co-editato i volumi Secular Societies, Spiritual Selves? (Routledge, 2020), Gender and Power in Contemporary Spirituality (Routledge, 2013) e Encounters of Body and Soul in Contemporary Religious Practices (Berghahn, 2011).

Dott. Mag. Vera Hochkofler

Biografia

Vera Hochkofler è un'antropologa che ha completato la sua laurea in antropologia all’Università di East London, e il suo master in antropologia visiva al Goldsmiths College, Università di Londra. Il lavoro sul campo nell’ambito della sua laurea l’ha portata a Gibilterra, in Marocco e in Andalusia, con una ricerca incentrata sulla rappresentazione visiva del significato geografico-simbolico dello stretto di Gibilterra. 

Come parte di un progetto di ricerca alla Universitat nacional autonoma de Mexico sulla religione e i riti di carnevale a Veracruz, Vera ha fatto la documentazione visiva. Negli ultimi anni ha lavorato nel campo dell’educazione e della mediazione culturale. Attualmente lavora a tempo parziale come insegnante di inglese presso la scuola professionale per l’artigianato e l’industria di Bolzano. I suoi interessi di ricerca sono il patrimonio culturale, l’antropologia applicata e le produzioni audiovisive, l’etnomedicina e la permacultura.